martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba conferma 80 casi con COVID-19 e tre nuove dimissioni mediche

L'Avana, 27 mar (Prensa Latina) Le autorità sanitarie di Cuba hanno informato oggi che il totale di casi confermati è arrivato a 80 mentre sono stati dimessi tre pazienti. 

 
Francisco Duran, direttore di Epidemiologia del Ministero di Salute Pubblica, ha precisato in una conferenza stampa che c’è un cittadino francese di 56 anni tra i 13 nuovi casi. 
 
È arrivato al paese il 7 marzo proveniente dalla Francia, e si mantiene isolato con evoluzione soddisfacente fino al momento. 
 
Cittadino cubano di 24 anni, residente nei municipio Matanzas. Una bambina di otto anni, residente nel municipio Cardenas, provincia Matanzas, che è arrivato al paese il 21 marzo proveniente dalla Guyana accompagnata da sua madre, che è stata diagnosticata ieri come caso positivo. 
 
Anche una cittadina cubana di sette anni, residente nella municipio Pinar del Rio. 
 
È stato diagnosticata un adolescente di 13 anni, residente nella municipio Consolacion del Sud, provincia Pinar del Rio. È arrivato al paese l’8  marzo, proveniente da Cancun, Messico, accompagnato dai suoi genitori, entrambi confermati come casi positivi. 
 
Un uomo cubano di 48 anni, residente nel municipio San Miguel del Padron, provincia L’Avana. È arrivato al paese proveniente da Panama il 12 marzo. 
 
Inoltre, si è saputo che una giovane cubana di 21 anni, residente nel municipio Cerro, provincia L’Avana. È arrivata il 4 marzo proveniente dalla Spagna. 
 
Un’anziana cubana di 92 anni, con residenza nel municipio Santa Clara, provincia Villa Clara, la paziente si trovava ricoverata dal 18 dello stesso mese nell’Ospedale “Manuel Piti Fajardo” per essere contatto di un caso confermato. 
 
Un cittadino cubano di 33 anni, residente nel municipio Camagüey, si  trovava ricoverato nell’Ospedale “Amalia Simoni” per essere contatto di uno dei casi confermati. 
 
Un’adolescente di 17 anni, residente nel municipio Camajuanì, provincia Villa Clara. Ha cominciato a sviluppare i sintomi il giorno 23 nell’Ospedale “Manuel Piti Fajardo”, dove era isolata per essere contatto di uno dei casi confermati nei giorni anteriori. 
 
Appare anche nella notizia un cubano di 33 anni, residente nel municipio Ranchuelo, provincia Villa Clara. È arrivata al paese il 20 marzo proveniente dagli Stati Uniti. 
 
Cittadina cubana di 53 anni, residente nel municipio Caibarien, provincia Villa Clara. È arrivata al paese il 14 marzo, proveniente dalla Repubblica Bolivariana del Venezuela. 
 
Cittadino cubano di 17 anni, del municipio Placetas, provincia Villa Clara. È arrivato al paese il 20 marzo proveniente da Miami, Stati Uniti, insieme ai suoi genitori, ambedue confermati come casi positivi in giorni anteriori. 
 
Duran ha precisato che, in totale sono state dimesse quattro persone, e che ci sono due morti, un paziente russo ed un altro italiano. 
 
Un paziente è stato diagnostico come critico e due gravi, ha puntualizzato Duran che ha assicurato che degli 80 pazienti diagnosticati con la malattia, 70 presentano evoluzione clinica stabile. 
 
Ig/joe 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE