lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria denuncia tagli dell’acqua da parte dei terroristi ad Hasaka

Damasco, 26 mar (Prensa Latina) La Cancelleria siriana denuncia oggi che terroristi appoggiati dalle forze turche hanno tagliato per il terzo giorno consecutivo l'accesso all'acqua potabile nella provincia settentrionale di Hasaka, in alcune lettere inviate alle Nazioni Unite. 

 
Questi gruppi, indica la dichiarazione, “continuano con le loro pratiche criminali contro i civili nella città di Hasaka ed i suoi complessi residenziali circostanti, dove il regime turco ha proceduto a tagliare il pompaggio dell’acqua potabile per il terzo giorno consecutivo, e di forma intenzionale e sistematica, fatto che ha privato 600 mila cittadini siriani, la maggioranza di loro donne e bambini, dell’acqua potabile”. 
 
Il Ministero degli Esteri e degli Espatriati ha ricordato che la stazione di Alouk è l’unica fonte di acqua potabile per i residenti di quella zona ed ha esortato il Segretario Generale delle Nazioni Unite ed il presidente del Consiglio di Sicurezza affinché condannino i crimini del regime turco e lo obblighino a fermare le sue violazioni delle leggi internazionali ed umanitarie, come mettere fine all’occupazione dei territori siriani, e l’appoggio alle organizzazioni terroristiche. 
 
Inoltre, fa un appello a tutte le organizzazioni internazionali affinché prendano misure immediate per garantire il pompaggio dell’acqua potabile della menzionata stazione per i residenti della città di Hasaka. 
 
Ig/pgh 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE