martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Washington ha allenato un nuovo gruppo di mercenari in Siria

Damasco, 24 apr (Prensa Latina) Davanti alla crescente resistenza popolare, gli Stati Uniti hanno creato ed hanno allenato un nuovo gruppo di mercenari per proteggere le loro truppe nella provincia siriana di Hasakeh, a 688 chilometri al nordest di questa capitale. 

 
Fonti attendibili citate da mezzi di stampa locali hanno dichiarato che la nuova formazione armata è composta da circa 800 uomini e la sua missione principale è garantire la protezione alle basi illegali di Washington nei campi di petrolio e gas in Siria. 
 
Mohammed Fares, deputato e capotribù Tai, ha rivelato che gli Stati Uniti hanno preteso di reclutare solo giovani del componente arabo del popolo siriano per generare un confronto nella società. 
 
Washington è riuscita a reclutarli approfittando della difficile situazione economica generata dalla guerra e dal blocco, mentre si è saputo che paga ogni mercenario uno stipendio mensile di 350 dollari, ha dichiarato. 
 
A sua volta, il parlamentare Mohamed Al-Meshaly ha assicurato che dopo l’aumento delle azioni armate e popolari contro la presenza illegale statunitense, Washington tenta di evitare un confronto diretto con il popolo siriano ed ha ripiegato su mercenari locali per proteggere i suoi convogli e le sue truppe. 
 
Damasco ha denunciato ripetutamente la presenza illegale degli Stati Uniti, che considera un’occupazione, ed ha assicurato che gli yankee saranno obbligati ad abbandonare il paese per l’aumento della resistenza popolare. 
 
Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE