sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Terroristi mettono una bomba nella centrale elettrica di Idlib, in Siria

Damasco, 6 mag (Prensa Latina) I gruppi terroristici hanno completato oggi la distruzione della centrale elettrica di Zaizoun, ubicata nella provincia siriana di Idlib, a 235 chilometri al nord di questa capitale. 

 
Un video, che è circolato nelle reti sociali, fa vedere estremisti del “Partito del Turkestan”, formazione sponsorizzata dal governo turco, mettendo una bomba nella torre di refrigerazione dell’installazione, che era l’ultima cosa che rimaneva della stessa. 
 
Le autorità del governo siriano hanno denunciato in varie occasioni che i terroristi stavano disarmando, durante gli ultimi due anni, i pezzi e le attrezzature di questa centrale e li stavano portando in territorio turco. 
 
Zaizoun è una delle principali centrali elettriche del paese, e prima della guerra nel 2011, generava 128 MW di elettricità. 
 
I gruppi radicali avevano saccheggiato in precedenza le reti di irrigazione e la linea ferroviaria che attraversa Idlib e collega le province di Aleppo e Latakia. 
 
L’esercito arabo siriano ha liberato oltre la metà della provincia di Idlib dopo operativi militari che sono cominciati agli inizi dell’anno in corso e si si sono fermati dopo un accordo di cessate il fuoco firmato tra Russia e Turchia il 5 marzo scorso. 
 
Ig/fm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE