lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba diagnosticherà COVID-19 con test di fabbricazione nazionale

L'Avana, 8 mag (Prensa Latina) Cuba comincerà prossimamente a diagnosticare la COVID-19 con test di fabbricazione nazionale, che usano la tecnologia SUMA, hanno annunciato oggi autorità del Ministero della Salute Pubblica. 

 
Nella conferenza stampa di tutti i giorni, il direttore di Epidemiologia del portafoglio, Francisco Duran, ha dettagliato che la prova funziona mediante il rilevamento della presenza di anticorpi per il coronavirus SARS-Cov-2, come i test rapidi di importazione che si erano usati fino ad ora. 
 
In questo modo, ha aggiunto, si può sapere se una persona è stata infettata per la presenza degli anticorpi IgG nel suo organismo. 
 
Duran ha osservato che i test di fabbricazione nazionale sono già pronti, hanno superato tutte le valutazioni richieste e presto verranno utilizzati per fare studi nella popolazione, “che ci permetteranno sapere come si sta muovendo l’infezione nel paese”. 
 
Ha commentato che gli esami si applicheranno a persone che non sono sospettose di avere il virus e sono apparentemente sane, per vedere se hanno avuto o no l’infezione. 
 
Questo ed altre prove come il PCR in tempo reale, ha aggiunto, faranno parte degli studi che si svolgeranno nella popolazione, avviati a “scoprire in tempo qualsiasi caso infettato che esista in qualunque posto”. 
 
Duran ha spiegato che la tecnologia SUMA è un sistema ultramicro analitico usato già da tempo nel paese per diagnosticare diverse malattie come il dengue. 
 
Segnalando i suoi vantaggi, ha sottolineato che sono prove di fabbricazione nazionale, pertanto non sono soggette alle trasformazioni del mercato internazionale né del bloqueo economico imposto a Cuba dagli Stati Uniti che ostacola in numerose occasioni l’acquisizione da parte dell’isola di equipaggiamento medico e somministrazioni per la salute. 
 
Ha anche enfatizzato come punti a favore l’alta sensibilità di questi esami per la diagnosi delle malattie, ed il fatto che in quasi tutti i municipi del paese esistono laboratori con personale qualificato per il suo procedimento. 
 
Nella conferenza di questo venerdì, il funzionario ha informato che ieri si sono registrati 12 casi positivi di COVID-19 in tutto il paese, la cifra più bassa delle ultime settimane, per un totale di 1741. 
 
Inoltre, si è registrato un decesso (in totale 74 morti) e 47 persone dimesse (per un totale di 1078). 
 
Ig/lmg 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE