lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba incrementa capacità per individuare la COVID-19

L'Avana, 6 lug (Prensa Latina) Cuba incrementa la sua capacità per scoprire i positivi alla COVID-19, infatti ieri ha processato 3375 campioni, cifra che aumenterà per cercare le persone asintomatiche portatrici del SARS-CoV-2, hanno informato le autorità sanitarie. 

 
Il direttore nazionale di Epidemiologia del Ministero di Salute Pubblica, Francisco Duran ha detto che con le prove PCR realizzate ieri si arriva a 186518 test eseguiti dall’11 marzo, quando si è registrato il primo caso della malattia. 
 
Con le ultime cifre si conferma che il paese conta con la capacità di un procedimento per più di 3000 prove giornaliere, e lavora con l’obiettivo di arrivare nei prossimi giorni a 6000 nei sei laboratori esistenti per scoprire la COVID-19. 
 
Il numero di test per diagnosticare la presenza del SARS-CoV-2 è in dipendenza della complessità del territorio e del numero di casi sospetti e dei contatti, e della capacità dei laboratori. 
 
Inoltre, la quantità di campioni studiati è anche soggetta al numero delle persone provenienti dell’estero, ai quadri respiratori che abbiano bisogno di entrate all’ospedale e agli studi di popolazione alla ricerca di luoghi senza casi riportati ma con rischi. 
 
Cuba ha oggi otto nuovi casi confermati del virus, sommano così 2380, dei quali 2234 sono stati dimessi dall’ospedale per la loro favorevole evoluzione, mentre da nove giorni non ci sono decessi, indicatore che si mantiene in 86. 
 
Ig/crc 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE