domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Nuovo attacco contro le forze statunitensi in Siria

Damasco, 6 lug (Prensa Latina) Una bomba è esplosa oggi al passaggio di un convoglio dell'esercito degli USA nella provincia orientale di Deir ez-Zor, ubicata a circa 690 chilometri al nordest della capitale siriana. 

 
L’attacco, di cui non si conoscono gli autori, è stato nella località di Jedeidet Bakara ed ha causato danni materiali nei blindati ed ha ferito i soldati presenti nel convoglio, hanno informato attivisti locali citati dal quotidiano Al-Watan. 
 
Venerdì scorso, un attacco simile ha colpito un convoglio militare statunitense nella località di Al-Basira nella stessa provincia di Deir ez-Zor. 
 
D’altra parte, continuano le proteste popolari contro la presenza militare degli USA sul territorio siriano, e nelle ultime ore centinaia di civili si sono concentrati nella località di Tartab in provincia di Hasakeh, dove hanno bruciato bandiere statunitensi ed hanno esatto l’uscita immediata delle truppe occupanti. 
 
I militari degli Stati Uniti mantengono militari in almeno 13 basi ubicate nei campi di petrolio e gas nelle province di Raqa, Deir ez-Zor e Hasakeh, oltre ad una base nella zona di Tanef nella frontiera tra Iraq, Siria e Giordania. 
 
Ig/fm 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE