venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Contino sempre con Cuba, afferma Diaz-Canel in messaggio a TeleSur

L’Avana, 24 lug (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, ha affermato che TeleSur potrà contare sempre con il suo paese, uno dei fondatori di questo progetto di comunicazione per l’integrazione latinoamericana. 

 
“Contino sempre con Cuba che si considera seme, ramo e fiore di questo sogno di integrazione che insieme abbiamo reso possibile”, ha scritto Diaz-Canel in un messaggio in video pubblicato nel suo account di Twitter. 
 
Auguri nei 15 anni di TeleSur, ha aggiunto il capo di Stato nel video di quasi due minuti diretto alla presidentessa del mass media, Patricia Villegas, ai fondatori ed a tutto il personale. 
 
Vi abbracciamo nella distanza mentre assistiamo con allegria ed entusiasmo al poderoso volo raggiunto da TeleSur, 15 anni dopo la sua nascita, facendo chiarezza nelle torbide acque del mondo digitale contemporaneo in tutti i continenti, in spagnolo ed in inglese in America, in Europa, in Africa, in Asia ed in Medio Oriente, ha affermato. 
 
Ricordando che è stato a L’Avana dove è nata l’idea, il mandatario ha detto che TeleSur è sorta come una piccola rete televisiva per poi trasformarsi nel gigantesco incubo dei bugiardi dell’impero e dei lacchè regionali. 
 
Arrivino l’energia e l’impegno, e di loro oramai non sappiamo, né potremo, né accetteremo vivere, senza TeleSur, ha affermato il dignitario. 
 
La rete televisiva, ha sottolineato, è quel sogno libertario nelle mani dei venezuelani, degli argentini, degli uruguaiani, dei colombiani, dei brasiliani, dei cubani e di una lista infinita degli intellettuali della Nostra America. 
 
“TeleSur è stata fondata e resa possibile dall’intelligenza, dalla volontà e dai sogni di due dei suoi figli più illustri e valorosi: Hugo Chavez e Fidel Castro”, ha ricordato. 
 
La rete televisiva ha trasmesso per la prima volta il 24 luglio 2005, esattamente 222 anni dopo la nascita dell’Eroe Nazionale Venezuelano, il Libertador Simon Bolivar (1783-1830). 
 
Ig/ro

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE