sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba con 153 persone malate con COVID-19

L'Avana, 30 lug (Prensa Latina) Cuba registra oggi 153 persone malate con la COVID-19, dopo sommare nove casi nuovi confermati, cifra che fa riflettere per l’aumento registrato negli ultimi giorni, hanno precisato oggi le autorità sanitarie. 

 
Dopo essere riusciti ad avere pochi positivi, grazie allo sforzo di migliaia di professionisti della salute, il direttore nazionale di Epidemiologia, Francisco Duran, ha trasmesso nella sua conferenza stampa un energico appello a tutta la popolazione per il compimento delle misure igienico-sanitarie ed in questione il distanziamento sociale e l’uso della mascherina. 
 
Duran ha precisato che ci sono sei eventi attivi nelle provincia de L’Avana ed Artemisa, provocati da indiscipline sociali, fatto che implicherà l’implementazione di misure più strette di restrizione per ottenere il controllo della malattia. 
 
Anche se dei 153 pazienti attivi il 99,3% è con evoluzione clinica stabile, ieri sono stati diagnosticati nove nuovi casi, per un totale di 2597 persone diagnosticate col SARS-Cov-2 e, pertanto, con la COVID-19, mentre 2355 sono guariti. 
 
Lo specialista del Minsap ha insistito che con lo sforzo del governo e del popolo si era arrivati ad uno scenario favorevole, dopo un gran picco a metà di aprile, ma con l’attuale indisciplina e violazioni di una minoranza della popolazione le cifre sono aumentate pericolosamente. 
 
Ha insistito che ogni nuovo caso scoperto rappresenta un pericolo per l’alta infettività della malattia attraverso persone asintomatiche, ed ha reiterato che ciò rappresenta per il paese un grave rischio contro la salute, danni all’economia, e spese in test di diagnosi e trattamenti con medicinali. 
 
Duran ha reiterato la necessità di protezione per l’alta letalità della malattia, con più di 16 milioni di infettati. 
 
Ig/crc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE