lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Allertano sull’incremento di assassinati di leader in Colombia

Bogotà, 7 ago (Prensa Latina) La metà dei 349 assassinati di leader sociali colombiani dall'Accordo di Pace nel 2016 fino a luglio scorso sono successi durante i due primi anni di gestione del presidente Ivan Duque, ha messo in allerta oggi la Procura. 

 
L’investigazione dell’ente pubblico, citata dal quotidiano locale El espectador, ha preicsato che il 52% delle morti si sono registrati dal 7 agosto 2018, quando Duque ha assunto la Presidenza. 
 
I dipartimenti che hanno registrato più morti violente di leader sociali e difensori dei diritti umani sono: Cauca (57), Antioquia (48), Nord di Santander (32), Valle del Cauca (26) e Putumayo (20), ha riportato lo studio. 
 
La relazione dimostra che in queste cinque regioni si sviluppano programmi derivati dalla firma dell’Accordo di Pace come i piani di sviluppo con messa a fuoco territoriale e quelli di sostituzione volontaria di coltivazioni di uso illecito. 
 
Le segnalazioni su supposti vincoli col terrorismo da parte di politici nazionali e regionali, o perfino membri della forza pubblica, aumentano il rischio di attacchi contro queste persone. 
 
Ig/lbp 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE