domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba in offensiva per il rialzo dei positivi della COVID-19

L'Avana, 31 ago (Prensa Latina) In un'offensiva permanente contro la COVID-19, Cuba riporta oggi 59 nuovi casi diagnosticati con la malattia, quelli che sommano già 4032, ha informato il Ministero di Salute Pubblica (Minsap). 

 
Di un totale di 5438 test realizzati ieri, 59 sono risultati positivi al virus SARS-Cov-2; il numero dei test ascende già a 398223 nell’isola caraibica, ha spiegato il dottore Francisco Duran, direttore di Epidemiologia del Minsap, in una conferenza stampa per aggiornare la situazione in relazione con la malattia. 
 
I casi confermati tutti sono cubani (25 donne e 34 uomini), dei quali 35 erano asintomatici, ed ha precisato che non ci sono stati decessi, che si mantengono in 94; inoltre otto pazienti sono in stato critico e 14 gravi. 
 
Non registrare morti ratifica l’efficacia dei protocolli e condotte applicate nell’attenzione ai pazienti, la validità delle misure adottate e dello sforzo di specialisti e scientifici nell’attenzione e trattamento dei malati con la COVID-19. 
 
Per vigilanza clinico-epidemiologica sono ricoverate 1141 persone, altre 548 sono sospetti e 558 sono attivi con la malattia, di queste 536 con un’evoluzione clinica stabile, ha spiegato Duran. 
 
Da quando si fece conoscere il primo caso, l’11 marzo scorso, Cuba lavora in maniera ardua per frenare la propagazione di questa malattia, ora con una situazione complessa nelle province de L’Avana, Artemisa, Pinar del Rio e Matanzas, per l’elevato tasso di incidenza dei casi per l’apparizione di focolai ed eventi d’infezione. 
 
Tra i 59 confermati nell’ultima giornata si trovano quattro minori di 18 anni (età pediatrica), ed è significativo il numero di positivi nel gruppo di età giovane, 30 dei 59 riportati oggi. 
 
Fino alla data si registrano 3378 recuperati, sommandosi ieri 51 guarigioni. 
 
Duran ha insistito sulla necessità di rinforzare tutte le azioni per non incrementare il numero di persone positive, come non trascurare le misure di controllo, l’isolamento sociale e la protezione igienico-sanitaria, specialmente mentre la capitale del paese stabilirà a partire da domani nuove restrizioni di movimento di persone e dei trasporti e maggiore vigilanza. 
 
Ig/crc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE