lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Alta incidenza della COVID-19 nelle province centrali di Cuba

L'Avana, 1º ott (Prensa Latina) Con un alto tasso di incidenza della COVID-19 nelle province centrali di Ciego de Avila e Sancti Spiritus, Cuba oggi riporta 73 nuovi casi di malattia per un totale di 5.670 persone diagnosticate.

Il dottor Duran ha specificato che dei 73 nuovi casi, 50 provengono da Ciego de Avila, 13 da Sancti Spiritus e 9 de L’Avana, le province con il numero di positivi più alto questo mercoledì.

Ha però sottolineato come la situazione generale della COVID-19 nel Paese stia migliorando, in particolare per lo scenario che la capitale dimostra negli ultimi 15 giorni con una tendenza al controllo epidemiologico del coronavirus all’origine della pandemia, che si riflette nella riduzione degli eventi di trasmissione locale, controlli attivi del focus e casi positivi.

I laboratori di biologia molecolare ieri hanno elaborato 7.186 test PCR per rilevare la presenza del SARS-Cov 2 in persone
asintomatiche o meno, quindi insistono sulla sorveglianza permanente e sul rispetto delle misure protettive perché il rischio di
contagio è ancora alto.

Duran ha riferito che dei 73 nuovi casi, 72 erano contatti precedentemente confermati e 52 non presentavano sintomi al momento della diagnosi.

Per la sorveglianza epidemiologica restano ricoverate 6.669 persone, di cui 1.220 nella categoria dei sospettati, mentre sono stati individuati quattro bambini sotto i 20 anni, tre in età pediatrica.

Duran ha insistito sulla complessità della COVID-19 a causa della sua rapida trasmissione e dell’alto rischio per tutte le persone, da qui il ripetuto appello ad un comportamento responsabile nel rispetto delle misure di isolamento, protezione e sorveglianza epidemiologica attraverso la loro partecipazione alle indagini svolte dal personale sanitario.

Ig/crc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE