martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela ratifica le elezioni nonostante la pressione dell’Unione Europea

Caracas, 13 ott (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri venezuelano, Jorge Arreaza, ha ratificato lo svolgimento delle elezioni legislative del 6 dicembre di fronte alle nuove minacce dell'Unione Europea di ignorare la legittimità del processo.

Attraverso il social network Twitter, il capo della diplomazia venezuelana ha definito “nostalgia colonialista” la posizione del blocco comunitario di “pretendere di essere autorità elettorali e sostituire le istituzioni costituzionali” del Paese sudamericano.

Il blocco comunitario ha condizionato la sua partecipazione in qualità di osservatore elettorale alla richiesta di posticipare di sei mesi la data delle prossime elezioni, che – ha sottolineato – non riconoscerà nelle condizioni attuali.

“In Venezuela ci saranno le elezioni il 6 dicembre e il popolo eleggerà democraticamente la sua nuova Assemblea Nazionale”, ha sottolineato il ministro sulla piattaforma di comunicazione.

Arreaza ha respinto le dichiarazioni della ministra degli Affari Esteri spagnola, Arancha González, che ha messo in dubbio durante una riunione ministeriale dell’Unione europea le condizioni esistenti nella nazione sudamericana per lo svolgimento delle elezioni.

In una recente dichiarazione, il governo venezuelano ha respinto la posizione dell’ente regionale di imporre condizioni per designare una missione di accompagnamento ed osservazione nelle elezioni legislative del 6 dicembre.

L’esecutivo bolivariano si è rammaricato della posizione colonialista del Servizio Europeo per l’Azione Esterna riguardo alle condizioni esistenti nel paese per il rinnovo dell’Assemblea Nazionale.

Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE