domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’Avana elimina i permessi di ingresso o di uscita via terra

L'Avana, 19 ott (Prensa Latina) Le autorità de L'Avana hanno abolito da oggi i permessi per uscire od entrare nella provincia nell'ambito del trasporto nazionale, istituiti per prevenire la diffusione della COVID-19.

Secondo il ministro dei Trasporti, Eduardo Rodriguez Davila, non sarà più necessario presentare i risultati dei test PCR per viaggiare tra le province, ma le misure di screening saranno mantenute nelle terminal.

Nel caso de L’Avana vengono ripristinati anche i servizi della patente di guida e riaperte le scuole guida.

Il funzionario ha anche indicato che da oggi il divieto di ingresso e soggiorno nelle acque territoriali delle imbarcazioni da diporto, comprese le navi da crociera, è inefficace.

Inoltre, tutti gli aeroporti internazionali a Cuba sono aperti per i voli commerciali dal 15 ottobre, ad eccezione di quello de L’Avana.

Rodriguez ha recentemente confermato che non c’è ancora una data prevista per la riapertura dell’aeroporto Josè Martì della capitale, dove proseguono le operazioni di volo umanitario e di carico.

Secondo il ministro, nelle strutture è garantito il rispetto di tutte le misure igienico-sanitarie per evitare la diffusione della COVID-19 ed ha ribadito che chi arriverà nel Paese si sottoporrà a un test di PCR per garantirne la sicurezza.

Ig/idm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE