sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria conferma la visita di funzionari statunitensi di alto livello

Damasco, 19 ott (Prensa Latina) Fonti siriane attendibili hanno confermato oggi quanto pubblicato dal quotidiano statunitense The Wall Street Journal sulla visita di due alti funzionari della Casa Bianca a Damasco lo scorso agosto.

Fonti citate dal quotidiano Al Watan riferiscono che Roger Carstens, inviato speciale del presidente degli Stati Uniti per trattare il tema de rapiti, e Cash Patel, assistente presidenziale e direttore della lotta al terrorismo della Casa Bianca, hanno visitato la capitale lo scorso agosto.

Entrambi i funzionari hanno tenuto alcuni colloqui con il maggiore generale Ali Mamlouk, il capo della Sicurezza nazionale siriana, con il quale hanno discusso una serie di questioni di “domanda e offerta”, comprese le sanzioni imposte alla Siria, la questione degli ostaggi statunitensi, in particolare del giornalista Austin Tice, scomparso qui dal 2012.

Questa non è la prima visita di funzionari statunitensi di alto livello. In precedenza ce ne sono state tre simili a Damasco negli ultimi mesi, hanno indicato le fonti che hanno chiesto l’anonimato.

Hanno spiegato che i funzionari sono rimasti sorpresi dalla ferma posizione siriana che ha rifiutato di discutere o cooperare con Washington se non si tratta il ritiro delle forze di occupazione statunitensi dal paese arabo e la comparsa di segni reali riguardo a questo problema.

Le fonti hanno concluso che “Damasco è molto cauta riguardo a queste visite statunitensi e non si fida di loro o dei loro possibili risultati, soprattutto perché la leadership siriana è consapevole dell’influenza delle lobby sui presidenti degli Stati Uniti e sulle loro decisioni e politiche generali”.

D’altra parte, il quotidiano Al-Watan ha pubblicato che Austin Tice non è un giornalista ma un agente assunto dai servizi segreti statunitensi che è entrato illegalmente nei territori siriani nel 2012.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE