martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria organizza una conferenza internazionale sui rifugiati

Damasco, 30 ott (Prensa Latina) Siria ospiterà l'11 ed il 12 novembre una conferenza internazionale sui rifugiati e spera che si concluda con risultati positivi favorevoli al ritorno dei cittadini e della normalità nelle loro vite.

Gli organizzatori oggi hanno sottolineato l’importanza che i dibattiti contribuiscano ad alleviare le sofferenze dei siriani in condizioni di sussistenza estrema e consentano il loro ritorno in patria.

Le autorità siriane scommettono sul successo di questo evento a cui hanno invitato i paesi vicini, i paesi regionali e di altre parti del mondo affinché sostengano gli sforzi volti a garantire una situazione dignitosa per i rifugiati e porre fine a tale circostanza, secondo la stampa.

Siria e Russia hanno denunciato i tentativi di alcuni paesi di interrompere la conferenza ed esercitare pressioni sugli stati che desiderano partecipare, e deplorano che alcuni governi regionali ed occidentali continuino a politicizzare questa questione umanitaria ed ad usarla come uno strumento di pressione politica.

Il blocco e le sanzioni imposte alla Siria da parte degli Stati Uniti e dell’Unione Europea hanno gravemente colpito la situazione economica di questa nazione, dove le autorità stanno lavorando con risorse molto limitate per ripristinare l’infrastruttura dei servizi colpiti dal terrorismo nelle aree liberate, dove si preparano le condizioni per il ritorno dei rifugiati.

Secondo i dati ufficiali, esistono un milione di rifugiati all’estero e cinque milioni di sfollati interni che sono tornati alle proprie case grazie al consolidamento della sicurezza e della stabilità nella maggior parte del territorio siriano.

Secondo fonti nazionali, l’evento è importante e promettente poiché si svolge a Damasco e non come i precedenti che si sono svolti in altri Paesi, in cui la questione dei rifugiati è stata affrontata da una prospettiva politica e non umanitaria e sulla base di scenari di “ricatto politico e finanziario”.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE