martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente Díaz-Canel si dispiace per la morte di Rosa Aurora Freijanes, una delle mogli dei Cinque cubani

L'Avana, 11 gen (Prensa Latina) Il presidente Miguel Díaz-Canel ha espresso oggi il suo rammarico per la morte di Rosa Aurora Freijanes, una delle mogli dei Cinque cubani imprigionati negli Stati Uniti.

“Cuba dice addio con dolore e rispetto a Rosa Aurora Freijanes, ordine Ana Betancourt, una delle donne coraggiose che ha commosso il mondo, denunciando il terrorismo contro Cuba e difendendo la libertà dei Cinque”, ha scritto il presidente su Twitter.

Inoltre, Díaz-Canel ha condiviso un articolo del quotidiano nazionale Granma in cui viene ricordato il lavoro dell’attivista ed ex moglie di Fernando González, uno degli eroi che hanno scontato prigione negli Stati Uniti per aver difeso Cuba contro azioni terroristiche.

“In molte interviste, ha denunciato con forza gli ostacoli che il governo degli Stati Uniti le ha imposto per visitare Fernando e gli impedimenti creati con prove truccate nel processo giudiziario che i Cinque hanno subito”, ha pubblicato il quotidiano cubano.

Nel settembre 1998, Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero, René González e Fernando González sono stati arrestati e condannati nel territorio settentrionale con accuse contro la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

Ig/idm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE