giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Washington ruba cereali in Siria e li trasferisce in Iraq

Damasco, 11 gen (Prensa Latina) Le forze Usa illegalmente presenti in Siria hanno trasferito una carovana di camion carichi di cereali rubati nel nord dell'Iraq.

Un convoglio di 50 veicoli con orzo e grano ha lasciato la città di Remelan nella provincia nord-orientale di Hasakeh ed è entrato in territorio iracheno attraverso il passaggio di frontiera illegale di Al-Walid, che viene solitamente utilizzato dalle forze di occupazione statunitensi, hanno riferito attivisti citati dall’agenzia. Ufficiale SANA.

Hanno aggiunto che l’esercito statunitense e la sua milizia separatista delle Forze Democratiche Siriane (FDS) impediscono agli agricoltori di consegnare i loro cereali ai centri di acquisto statali siriani e li obbligano a cederli a loro a prezzi bassi.

Secondo i media locali, Washington sta rubando i raccolti siriani ed occupando pozzi petroliferi per prolungare la crisi del pane e del petrolio, al fine di esercitare maggiori pressioni sul governo e sul popolo siriano.

Damasco ha denunciato l’occupazione dei suoi pozzi petroliferi ed il saccheggio dei suoi raccolti come terrorismo economico ed un crimine contro l’umanità, ed ha ratificato che Washington non raggiungerà con la sua guerra economica ciò che non è riuscito ad ottenere militarmente e politicamente.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE