mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba con 567 nuovi casi della COVID-19 e 647 guariti

L'Avana, 25 gen (Prensa Latina) Cuba ha segnalato oggi 567 nuove persone positive al virus SARS-CoV-2, che causa la COVID-19, la dimissione ospedaliera di 647 pazienti e tre morti nelle ultime ore.

Con questi dati, il numero totale di casi confermati dal marzo dell’anno scorso in questa nazione caraibica è 21.828 e di quelli recuperati 16034, ha informato il dottor Francisco Durán, direttore nazionale di Epidemiologia.

Lo specialista del Ministero della Salute Pubblica ha affermato che si tratta di un dato positivo per l’elevato numero di dimissioni mediche, tuttavia ha insistito sulla complessità della situazione dovuta alla pandemia.

In tal senso, ha specificato che restano ricoverati 4.557 pazienti con il virus attivo, di cui 4.506 con evoluzione clinica stabile, 32 in condizioni gravi e 19 critiche.

Durán ha detto che, nonostante gli sforzi medici, tre persone (80, 67 e 32 anni) sono morte nell’ultimo giorno, quindi ci sono già 197 decessi a causa di complicazioni associate a questa malattia.

Di quelli diagnosticati nell’ultimo giorno, 68 hanno meno di 20 anni, il che porta a 2056 il numero di infetti da questo coronavirus in quella fascia di età.

Il 78,6% dei pazienti sono in recupero, ma 479 rimangono con il virus attivo, tre dei quali in condizioni gravi ma con condizioni stabili, ha detto Duran.

Il giorno prima sono stati studiati 15.152 test diagnostici in tutto il Paese per rilevare la presenza del SARS-CoV-2, portando il numero totale di campioni prelevati dall’inizio della pandemia dello scorso marzo a 1.793.383.

Attualmente, questo paese registra il più alto picco di pandemia, con un numero elevato di diagnosi giornaliere, per le quali le autorità nazionali insistono sull’auto-responsabilità e sul rigoroso rispetto delle misure di protezione per controllare la diffusione della malattia.

 

Ig/rbp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE