giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli Stati Uniti rafforzano la base nel giacimento petrolifero siriano

Damasco, 1º feb (Prensa Latina) Le forze statunitensi hanno inviato oggi rinforzi alla loro base illegale nel giacimento petrolifero di Koniko, a est della provincia di Deir ez-Zor, a 450 chilometri a nord-est di questa capitale.

Un convoglio di camion di queste truppe di occupazione, carichi di armi e materiale logistico, è arrivato in quella zona per rafforzare tale installazione, secondo gli attivisti citati dall’agenzia ufficiale SANA.

Hanno detto che Washington ha aumentato la sua presenza nelle aree ricche di petrolio e gas negli ultimi giorni, così come ha convertito scuole, strutture governative e cliniche in quartier generali in alleanza con le truppe terroriste delle Forze Democratiche Siriane (FDS).

Recenti investigazioni diffuse dai media siriani ufficiali hanno indicato che Washington ha iniziato la costruzione di una nuova base nella città di Malikia, vicino al confine con l’Iraq.

Il governo di Damasco ha ripetutamente denunciato la presenza illegale di truppe statunitensi, che ha descritto come un’occupazione, e ha assicurato che verranno costrette a lasciare il paese di fronte alla crescente resistenza popolare.

Ha anche reso pubbliche confessioni di terroristi catturati, che hanno confermato che i recenti attacchi nel deserto sono pianificati e facilitati dalle truppe di Washington, che offrono supporto con armi e informazioni di intelligence agli estremisti islamici per prolungare la guerra in questa nazione del Levante.

 

Ig/fm 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE