giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba accumula 34064 casi confermati con la COVID-19

L'Avana, 9 feb (Prensa Latina) Cuba accumula oggi un totale di 34064 casi confermati con la COVID-19 dall'inizio della pandemia lo scorso marzo, dopo la diagnosi nelle ultime ore di 580 persone con il virus.

Nonostante gli sforzi medici, sono morti quattro pazienti a causa di complicazioni associate a questa malattia, con cui si arriva a 244 decessi, ha spiegato il dottor Francisco Durán, direttore nazionale di Epidemiologia del Ministero della Salute Pubblica.

I defunti erano tre pazienti de L’Avana, di 60, 83 e 92 anni, e un uomo di 79 anni appartenente al comune speciale della Isla de la Juventud.

Nelle ultime ore sono state dimesse dall’ospedale 1099 persone, e così sono già 28.693 le persone guarite dalla pandemia in questa nazione caraibica.

Lo specialista ha dichiarato che restano ricoverati 5071 pazienti con il virus attivo, di cui 5003 con evoluzione clinica stabile, 33 in condizioni gravi e 35 critiche.

Ha osservato che tra quelli a cui è stato diagnosticato questo coronavirus nell’ultimo giorno c’erano 66 bambini sotto i 18 anni di età, con i quali il numero di contagiati in età pediatrica sale a 3670.

Dei 580 nuovi casi segnalati in questo giorno, 535 erano contatti di casi confermati, 18 sono stati contagiati all’estero e nel resto la fonte dell’infezione è oggetto di indagine.

Le province più colpite al momento sono L’Avana, Guantanamo, Santiago de Cuba e il comune speciale della Isla de la Juventud.

Il giorno prima sono stati studiati 19322 test diagnostici su tutto il territorio nazionale per rilevare la presenza del virus SARS-CoV-2, che causa la COVID-19.

 

Ig/rbp 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE