venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Allarme in Siria per l’aumento dei casi della COVID-19

Damasco, 19 mar (Prensa Latina) Il ministero della Salute siriano ha lanciato oggi un allarme per l'aumento dei casi giornalieri della COVID-19, con gli ospedali di questa capitale pieni e senza la capacità di accogliere altri pazienti.

 

Non ci sono letti vuoti nelle unità di terapia intensiva negli ospedali di Damasco, quindi non possono ricevere altri pazienti, ha detto il direttore dell’ambulanza e delle emergenze Tawfiq Hassaba.

 

Ha rivelato che il numero di infetti è salito alle stelle e molti bisognosi di cure intensive sono stati trasferiti in ospedali di altre province.

 

Il direttore ha avvertito che le misure adottate dal governo in merito a questo tema sono “molto flessibili”, il che ha portato a una ricomparsa dei casi.

 

A sua volta, il direttore dell’ospedale universitario di Moassat, Essam Al-Amin, ha affermato che il numero giornaliero di malati è triplicato rispetto ai primi mesi di quest’anno.

 

Il tasso di occupazione dell’unità di terapia intensiva è attualmente del 100%, mentre quello delle stanze di isolamento è quasi del 95%, ha detto.

 

Di fronte a questa situazione, il Consiglio dei Ministri ha chiesto al Ministero dell’Industria di massimizzare la capacità degli impianti per la produzione di ossigeno medicinale e di istituire centri di approvvigionamento di emergenza in diverse province, oltre a intensificare le campagne mediatiche sulla prevenzione della pandemia.

 

Ig/fm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE