mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba conferma 735 nuovi casi con la COVID-19

L'Avana, 19 mar (Prensa Latina) Cuba ha confermato oggi 735 nuovi casi di COVID-19 e il paese raggiunge i 65.149 positivi durante più di un anno di pandemia.

 

Nelle ultime ore, 753 persone sono state dimesse dopo aver superato la malattia e il totale dei guariti raggiunge il numero di 61.113, ha riferito il direttore nazionale di epidemiologia del Ministero della Sanità Pubblica, Francisco Durán.

 

Inoltre, sono morte tre persone, così la nazione caraibica accumula 387 morti, ha detto il medico.

 

Nella conferenza stampa quotidiana televisiva, ha spiegato che 20.975 persone sono ricoverate, 3.709 sono sospette, 13.691 sono sotto sorveglianza e 3.575 sono attive con il virus SARS-CoV-2, che causa la COVID-19.

 

Dei ricoverati, 3.500 hanno un decorso clinico stabile, mentre 45 sono gravi e 30 critici.

 

Come di consueto, l’epidemiologo ha esatto la tutela della salute dei minori di 20 anni, poiché 130 bambini, tra adolescenti e giovani sono risultati positivi alla COVID-19, di loro 117 in età pediatrica, per un totale di 7623.

 

Inoltre, segnalano 15 neonati infetti e così il numero dei minorenni diagnosticati con meno di un anno a Cuba sono 384.

 

Durán ha sottolineato che un adolescente è grave e un altro bambino è critico.

 

Nei 23 laboratori di biologia molecolare sparsi sul territorio nazionale sono stati studiati 19.381 campioni e sono già 2.749.686 i PCR in tempo reale studiati a Cuba.

 

Il tasso di incidenza negli ultimi 15 giorni è sceso a 104,6 per 100.000 abitanti e il tasso di mortalità è 0,60; inferiore a quello del mondo di 2, 2 e quello delle Americhe di 2, 39.

 

Nei primi 18 giorni di marzo, a Cuba sono state registrate 14.559 persone con COVID-19 e 63 pazienti sono morti per questa causa.

 

Ig/cdg 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE