giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba segnala 914 casi della COVID-19 e 1.070 recuperati

L'Avana, 8 apr (Prensa Latina) Cuba ha registrato oggi 914 persone con diagnosi della COVID-19 e sono stati dimessi dall'ospedale 1.700 pazienti, che accumulano 77.953 guariti.

 

Nelle ultime ore, un paziente è morto per complicazioni associate alla malattia, che porta a 443 il numero totale degli scomparsi dall’inizio della pandemia nel marzo 2020, ha spiegato il dottor Francisco Durán, direttore nazionale di Epidemiologia.

Lo specialista del Ministero della Sanità Pubblica ha precisato che restano ricoverati 5.063 pazienti con il virus attivo, di cui 4.986 con evoluzione clinica stabile, 38 in condizioni gravi e 39 critiche.

Ha sottolineato che tra le persone a cui è stato diagnosticato nell’ultimo giorno il virus SARS-CoV-2, causa della pandemia, 104 sono minorenni, e sono quasi tutte neonati.

Con queste cifre, il numero di contagiati in età pediatrica sale a 10.186.

Fino ad oggi, non è stata registrata la morte di nessun bambino o adolescente e il 92,3% è già stato dimesso, ma ne rimangono con il virus attivo 782, ha sottolineato l’epidemiologo.

Il giorno prima, sono stati effettuati 20.302 test diagnostici su tutto il territorio nazionale per rilevare la presenza del virus.

Di quelli diagnosticati in questo giorno, 888 sono casi autoctoni e 26 sono importati.

In questi primi giorni di aprile, ci sono già 7.239 casi confermati con la COVID-19 e 18 decessi, il che dimostra la complessa situazione epidemiologica in questa nazione caraibica, ha insistito il dottor Durán.

 

Ig/rbp 

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE