lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Includeranno crimini contro la sovranità nel codice penale del Venezuela

Caracas, 12 apr (Prensa Latina) I crimini contro la patria e la sovranità nazionale saranno inclusi nel nuovo codice penale del Venezuela, sulla base dei riferimenti stabiliti nella Costituzione, hanno riferito oggi fonti parlamentari.

 

Verranno inoltre inserite quelle della sicurezza informatica, tutte associate a nuove forme di tipicità criminale presenti nella società venezuelana, come spiega il coordinatore della sottocommissione Regime Politico e Sistema Giudiziario della Commissione Permanente di Politica Interna dell’Assemblea Nazionale, Francisco Ameliach.

 

Il parlamentare ha sottolineato che le deputate Cilia Flores (avvocato) e Iris Varela (ex ministra del Servizio Penitenziario), che compongono tale commissione, lavorano su questo codice da più di un decennio insieme a un team tecnico qualificato.

 

Ha sottolineato che questo gruppo di lavoro ha rilevato una dispersione delle norme punitive che devono essere classificate esclusivamente nel codice penale.

 

Ameliach ha annunciato che dovrebbe presentare questa norma legale alla plenaria dell’Assemblea Nazionale entro la fine della prima metà di quest’anno.

 

Negli ultimi cinque anni, diversi ex deputati hanno chiesto di intensificare il blocco degli Stati Uniti contro il paese e hanno chiesto e, persino pianificato, invasioni straniere contro la nazione, che erano considerati crimini contro la sovranità nazionale e c’è una richiesta esplicita da parte del Parlamento affinché siano processati proprio per questi delitti.

 

Se queste modifiche vengono approvate nel nuovo codice penale, potrebbero subire diverse condanne.

 

Ig/ycv 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE