sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Protestano in Siria contro le milizie appoggiate dagli USA

Damasco, 16 apr (Prensa Latina) I residenti della città di Tal Hamis, nella provincia siriana nordorientale di Hasakeh, sono scesi in piazza per protestare contro le autoproclamate Forze Democratiche Siriane (SDF), sostenute dagli Stati Uniti, secondo quanto riportato dai media.

 

Le proteste sono scoppiate dopo che i gruppi delle FDS hanno fatto irruzione nelle case dei civili in cerca di giovani da reclutare obbligatoriamente nelle loro file, hanno confermato attivisti citati dalla televisione nazionale.

Hanno aggiunto che i manifestanti hanno bloccato le strade con pietre e pneumatici, e hanno chiesto la chiusura della sede di quella formazione e di espellerla completamente dall’area.

Manifestazioni e azioni armate contro le Forze Democratiche Siriane hanno registrato un notevole aumento nelle ultime settimane nelle diverse località da loro occupate nel nord-est di questa nazione araba.

Questa milizia domina la maggior parte della regione siriana di Al-Jazeera, ricca di petrolio, e riceve armi, denaro e addestramento da Washington.

Pratiche come il reclutamento obbligatorio di giovani, il servilismo negli Stati Uniti, il furto di petrolio e dei raccolti, nonché lo sfollamento delle famiglie dalle loro case a causa della loro vicinanza alle basi statunitensi, hanno provocato l’indignazione dei residenti che hanno aumentato le loro azioni di protesta e resistenza armata contro questo gruppo.

 

Ig/fm 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE