lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La milizia mercenaria in Siria subisce nuove vittime

Damasco, 10 mag (Prensa Latina) Almeno sei membri delle autoproclamate Forze Democratiche Siriane (FDS) hanno perso la vita in un nuovo giorno di attacchi nelle province nord-orientali di Hasakeh e Deir ez-Zzor, secondo quanto riportato dalla televisione nazionale.

Tre membri armati di questa formazione, sostenuta dagli Stati Uniti, sono morti mentre miliziani popolari hanno sparato con una mitragliatrice contro il loro veicolo, sulla strada che collega le città di Al-Hol e Khatounieh, vicino al confine con l’Iraq, hanno riferito i media.
Altri tre mercenari armati sono stati uccisi in un attacco al loro autobus mentre si dirigevano verso la provincia di Raqa.

Le FDS dominano la maggior parte della regione siriana di Al-Jazeera, ricca di petrolio, e ricevono armi, denaro e addestramento da Washington.

Pratiche come il reclutamento obbligatorio di giovani, il servilismo verso gli Stati Uniti, il furto di petrolio e dei raccolti, nonché lo sgombero delle famiglie dalle loro case a causa della loro vicinanza alle basi statunitensi, hanno provocato l’indignazione dei residenti, che hanno aumentato le loro azioni di protesta e resistenza armata contro questo gruppo.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE