domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Elsa ha toccato terra a Cuba e si prevede un indebolimento della sua forza

L'Avana, 5 lug (Prensa Latina) La tormenta tropicale Elsa si è abbattuta oggi sulla porzione di Cuba nella provincia sud occidentale di Matanzas, a circa 30 chilometri da Playa Larga, ha pubblicato l'Istituto Nazionale di Meteorologia (Insmet).

 

Secondo l’immagine emessa alle 13:40 ora locale dal radar dell’Insmet, situato a Casa Blanca, a L’Avana, il centro di Elsa si trovava vicino alla latitudine 22,2 Nord, longitudine 81,6 Ovest con un movimento verso nord-ovest di circa 22 chilometri orari.

 

I venti massimi sostenuti della tormenta tropicale sono diminuiti a circa 95 chilometri all’ora, con raffiche più forti, e si prevede un ulteriore indebolimento mentre il centro si sposta sulla terra della nazione caraibica.

 

A partire da questo pomeriggio, i venti di tormenta tropicale si stanno estendendo verso l’esterno fino a 110 chilometri dal centro e la loro pressione centrale minima stimata è di 1007 etto Pascal.

 

Nelle ultime ore, il cielo nuvoloso e le piogge di Elsa hanno interessato la regione centrale, diventando forti e intense in alcune località, con il massimo accumulato registrato questo lunedì nella provincia di Sancti Spíritus.

 

Inoltre, la rete pluviale dell’Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche del paese ha riportato 35 accumulati sopra i 50 millimetri, di cui 10 superano i 100 millimetri in 24 ore in territori come le province di Santiago de Cuba e Granma.

 

Le previsioni indicano che nella parte occidentale dell’isola caraibica le mareggiate continueranno su tutta la costa meridionale, con leggere inondazioni costiere dalla costa meridionale di Matanzas fino al Golfo di Guacanayabo.

 

Anche sulla costa nord occidentale si verificheranno forti mareggiate, con leggere inondazioni costiere a partire dalle ore notturne, e nelle zone basse della costa.

 

Ig/cdg

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE