sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il ministro degli Esteri venezuelano condanna l’assassinio del presidente haitiano

Caracas, 7 lug (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza ha condannato oggi l'assassinio del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, perpetrato da uomini armati entrati nella residenza presidenziale.

 

Attraverso il suo account ufficiale del social network Twitter, il ministro degli Esteri ha dichiarato: “Condanniamo fermamente il terribile omicidio (…). La Nostra America deve percorrere i cammini della pace, questi atti retrogradi e deplorevoli portano solo la destabilizzazione delle Nazioni. Le mie condoglianze al popolo haitiano”.

Successivamente, ha espresso la solidarietà del Venezuela con i famigliari del presidente e il fratello popolo haitiano, chiedendo pace e comprensione.

La morte del presidente è stata confermata dal primo ministro dell’isola caraibica Claude Joseph e successivamente il governo haitiano ha rilasciato una dichiarazione che evidenzia come il delitto sia stato commesso all’una di notte da un gruppo di persone armate che hanno assaltato la residenza privata del presidente a Port-au-Prince, e lo hanno colpito a morte.

Dal Venezuela, anche la presidentessa della Grande Missione Venezuela Bella, Jackeline Farías, ha espresso le sue condoglianze in un messaggio su twitter e si è dispiaciuta per l’accaduto.

Ig/ycv 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE