venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente di Cuba mette in guardia contro la manipolazione della realtà su Internet

L'Avana, 15 lug (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha messo in guardia oggi sulla manipolazione degli eventi sui social network e ha assicurato che ciò che è stato raccontato su quelle piattaforme non è la realtà del paese caraibico.

 

Attraverso il suo account Twitter ufficiale, il presidente ha invitato alla solidarietà e “a non lasciare che l’odio prenda il sopravvento sull’anima cubana, che è quella della gentilezza, dell’affetto e dell’amore”.

 

Díaz-Canel ha anche insistito sull’unità dei cubani, soprattutto di fronte ai tentativi di destabilizzazione.

 

Ieri, il ministro delle Relazioni Internazionali del paese caraibico, Bruno Rodríguez, aveva denunciato la manipolazione delle immagini e l’uso di notizie false nell’ambito di un’operazione di comunicazione contro l’isola.

 

Il ministro accusava il governo degli Stati Uniti di utilizzare strumenti di alta tecnologia e menzogne per generare disordini, instabilità e proteste a Cuba.

 

In questi giorni gli spazi informativi cubani hanno smentito i contenuti falsi che circolano sulle reti e che trovano eco anche in vari mass media internazionali.

 

Tra le fake news denunciate ci sono le presunte dimissioni del generale di brigata Jesús Manuel Burón Tabit, viceministro degli Interni, che continua nelle sue funzioni; o la presunta presenza del generale dell’esercito Raúl Castro in Spagna, quando in realtà si trova a L’Avana.

 

Ig/cgc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE