lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba ha ricevuto molte siringhe grazie al popolo degli Stati Uniti

L'Avana, 23 lug (Prensa Latina) Cuba ha oggi definito genuina e vera la collaborazione del Movimento di solidarietà negli Stati Uniti, che ha inviato sull'isola un primo lotto di 1,7 milioni di siringhe per la vaccinazione.

In rappresentanza del Ministero della Salute della nazione caraibica, Néstor Marimon, direttore delle Relazioni Internazionali, ha ringraziato questo lotto, che fa parte di una più ampia campagna per raccogliere sei milioni di queste forniture.

Queste siringhe saranno utilizzate nel Piano nazionale di vaccinazione con Abdala e Soberana 02, ha affermato lo specialista.

L’acquisto e la spedizione sono stati organizzati da Global Health Partners, un’organizzazione umanitaria che da 27 anni spedisce farmaci e forniture mediche a Cuba.

Miramon ha ricordato che l’85% delle risorse utilizzate nei protocolli per affrontare la COVID-19 sono cubane e che il 20% della popolazione caraibica ha completato il proprio schema di vaccinazione di tre dosi.

“Abbiamo ricevuto circa 500 donazioni da organizzazioni, paesi e persone nel quadro di questa pandemia”, ha affermato.

Allo stesso modo, ha descritto l’intensificazione del bloqueo degli Stati Uniti contro l’isola e l’imposizione di 243 misure unilaterali come i principali ostacoli allo sviluppo del paese.

A parere di Miramon, questa dimostrazione di solidarietà si oppone alle campagne annessioniste e manipolate che chiedono un intervento militare a Cuba da Miami.

Da parte sua, Sandra Ramírez, in rappresentanza dell’Istituto Cubano per l’Amicizia con i Popoli, ha ringraziato anche lei per la spedizione di siringhe dagli Stati Uniti, che si unisce ad altre dall’Italia, Germania, Panama, San Marino, tra le altre nazioni.

“Questo è un esempio di quante persone vogliono mantenere relazioni amichevoli bilaterali”, ha detto.

Tra i gruppi che hanno raccolto fondi ci sono la #SavingLives Campaign (una coalizione di dozzine di organizzazioni contrarie il bloqueo), Codepink, The People’s Forum, International Longshore and Warehouse Union, Democratic Socialists of America (DSA) e due gruppi formati da Cubani-Americani: il Movimento No Embargo Cuba e Puentes de Amor.

Ig/idm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE