sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La COVID-19 lascia più di 130.000 orfani in Brasile

Brasilia, 23 lug (Prensa Latina) La pandemia della COVID-19 ha lacerato i sogni di 130.300 bambini figli di vittime mortali a causa della malattia in Brasile, afferma uno studio sulla rivista britannica Lancet, citata oggi dal Partito dei Lavoratori (PT).

Sul suo sito ufficiale, il PT assicura che questi senzatetto brasiliani fanno parte di una “pandemia nascosta”, espressione coniata dagli autori dello studio pubblicato su Lancet.

Tale ricerca affronta gli effetti della crisi sanitaria sulle famiglie in 21 paesi. Tra questi, Brasile, che ha più di 545.000 vite perse a causa della malattia.

L’organizzazione politica indica che la più grande disavventura umanitaria della storia recente ha creato un fenomeno a parte che segnerà per sempre un’intera generazione.

Secondo lo studio, il colosso sudamericano ha 2,4 orfani ogni mille tra bambini e adolescenti, e lo colloca al secondo posto nell’elenco delle nazioni considerate.

Il senatore Rogério Carvalho ha presentato a marzo un progetto che prevede il pagamento di una pensione di 1.100 reais (circa 210 dollari) agli orfani delle vittime della COVID-19 in Brasile.

Ig/ocs 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE