sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria sviluppa decine di progetti di energia alternativa

Damasco, 23 lug (Prensa Latina) Almeno 73 progetti di energia alternativa sono entrati in funzione in questi giorni, mentre altri sono in fase di esecuzione in diverse province siriane, ha rivelato Yunes Ali, direttore della Ricerca Energetica presso il ministero dell'Elettricità di questa nazione.

Ha spiegato che del numero totale di installazioni eseguite, 60 provengono dal settore privato e 13 dal settore statale, che, ha detto, risponde a una strategia del governo per sostenere gli investimenti nelle energie rinnovabili.

Secondo l’esecutivo, nella città industriale di Adra, vicino a Damasco, è in corso un progetto di energia solare con una capacità di generare 100 megawatt e sarà completato entro la fine di quest’anno.

Una stazione simile è in costruzione nel poligono di Sheikh Najar, nella provincia settentrionale di Aleppo, con una capacità di oltre 100 megawatt, ha affermato.

Ha sottolineato che entrambi i progetti sono il risultato della cooperazione tra enti statali e imprenditori e proprietari di impianti industriali per garantire energia sostenibile a costi contenuti per il funzionamento dei loro stabilimenti.

Il ministro siriano per l’elettricità Ghassan al-Zamel aveva detto al parlamento che il paese genererà più di 400 megawatt di elettricità dall’energia solare entro la fine di quest’anno.

Allo stesso modo, l’Assemblea del Popolo Siriano (Parlamento) sta discutendo un progetto legislativo per creare un fondo a sostegno delle energie rinnovabili e il suo obiettivo è offrire prestiti senza interessi a enti o individui che desiderano realizzare opere di questo tipo.

Dei 9.000 megawatt prima della guerra, Siria ne genera attualmente circa 2.300 a causa della mancanza di carburante e dei pezzi di ricambio necessari per la manutenzione delle centrali elettriche a causa del blocco e delle sanzioni.

Ig/fm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE