giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evidenziano l’urgenza di una soluzione politica nel conflitto israeliano-palestinese

Evidenziano l'urgenza di una soluzione politica nel conflitto israeliano-palestinese

Evidenziano l'urgenza di una soluzione politica nel conflitto israeliano-palestineseNazioni Unite, 28 lug (Prensa Latina) La coordinatrice speciale aggiunta per il processo di pace in Medio Oriente, Lynn Hastings, ha sottolineato oggi l'urgenza di una soluzione politica per porre fine al conflitto israeliano-palestinese e all'occupazione di Tel Aviv.

Mentre gli sforzi in corso per migliorare la situazione nella Striscia di Gaza devono andare avanti rapidamente, non si possono perdere di vista obiettivi più ampi, ha detto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Ha anche riaffermato la necessità di raggiungere una soluzione con due Stati basata su risoluzioni, leggi e accordi bilaterali delle Nazioni Unite.

Hastings, che è anche coordinatrice residente e umanitaria delle Nazioni Unite, ha ritenuto essenziale che Israele attuasse misure aggiuntive per consentire l’ingresso senza ostacoli dell’assistenza umanitaria nel territorio palestinese.

Senza l’ingresso regolare e prevedibile di merci a Gaza, la risposta sarebbe a rischio, poiché i mezzi di sussistenza e l’economia in generale ne risentirebbero, ha sottolineato.

In questo senso, ha aggiunto la diplomatica canadese, è essenziale migliorare la circolazione e l’accesso al territorio palestinese occupato per la stabilità dell’area.

Come ha sottolineato, il governo di Tel Aviv dovrebbe allentare le restrizioni alla circolazione di merci e persone dentro e fuori Gaza, con l’obiettivo finale di eliminarle.

Sebbene la tregua concordata il 21 maggio persista dopo 11 giorni di ostilità e bombardamenti da parte delle forze militari israeliane contro Gaza, la situazione è ancora molto fragile, ha avvertito.

Questo mercoledì, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha dedicato un dibattito aperto alla situazione in Medio Oriente, compresa la questione palestinese, e diverse rappresentanze hanno espresso preoccupazione per la demolizione delle proprietà arabe da parte della potenza occupante.

Ig/ifb 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE