lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Subordinato a Miami, Biden impone ancora più sanzioni contro Cuba

Washington, 30 lug (Prensa Latina) Gli Stati Uniti hanno annunciato oggi ulteriori sanzioni contro Cuba mentre il presidente Joe Biden spera di incontrare i rappresentanti della destra promotori della campagna di destabilizzazione contro l'isola promossa principalmente da Miami, in Florida.

Questa volta, l’Office of Foreign Assets Control (OFAC) del Dipartimento del Tesoro ha emesso nuovi provvedimenti contro la Polizia Nazionale Rivoluzionaria (PNR) e due dei suoi direttori, Oscar Callejas e Eddy Sierra, per presunti abusi durante le rivolte del passato 11 luglio.

Ancora una volta, Washington si nasconde dietro la Legge Globale Magnitsky per applicare restrizioni a funzionari ed entità dell’isola per presunta violazione dei diritti umani nelle proteste, sebbene i video dimostrino atti di vandalismo e attacchi contro funzionari delle forze dell’ordine e proprietà statali.

I media locali hanno annunciato che Biden incontrerà questo venerdì gli oppositori del governo cubano che dai social network incitano al caos e alla sovversione nella maggiore delle Antille, dove il bloqueo degli Stati Uniti impedisce un migliore confronto con la pandemia della COVID-19.

Gli Stati Uniti non hanno la minima autorità legale, politica o morale per sanzionare le persone in tutto il mondo, ha affermato pochi giorni fa il ministro delle Relazioni Internazionali cubano, Bruno Rodríguez.

Ig/avr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE