domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria segnala la campagna di istigazione europea con denunce diffamatorie

Damasco, 5 ago (Prensa Latina) Siria ha chiamato oggi ipocrita e istigatrice le dichiarazioni rilasciate dalle autorità del Regno Unito e dell'Unione Europea sulla situazione nella provincia di Deraa, nel sud di questa nazione araba.

Queste campagne fanno parte della loro politica ostile anti-siriana e per il sostegno al terrorismo, ed espongono i loro tentativi falliti di sollevare la pressione sui terroristi a Deraa, afferma una dichiarazione del ministero degli Esteri.

Il testo chiarisce che le autorità siriane hanno avuto un grande interesse a risolvere la situazione nella regione meridionale attraverso il dialogo ed evitare possibili scontri che danneggiano gli innocenti.
Tuttavia, i gruppi terroristici sono ancora decisi a frustrare qualsiasi accordo e ad aggravare la situazione seguendo gli ordini dei loro finanziatori, afferma la dichiarazione.

Il Ministero degli Esteri ha sottolineato che queste false campagne e calunnie non impediranno a Damasco di continuare la lotta al terrorismo e di estendere l’autorità dello Stato su tutto il territorio, e ha assicurato che nessuna zona della Siria sarà un’eccezione in questo ambito, non importa quanto sia forte l’opposizione di alcuni paesi.

A Deraa regna una situazione di sicurezza tesa dopo il rifiuto degli estremisti della riconciliazione proposta dal governo per consegnare le armi leggere e stabilire l’autorità dello Stato e delle sue istituzioni.

Secondo quanto riferito, Deraa è stata liberata dal terrorismo nell’estate del 2018 a seguito di un processo di riconciliazione sponsorizzato dalla Russia, in cui gli estremisti hanno consegnato le loro armi medie e pesanti, mentre il resto è partito per la provincia settentrionale di Idlib.

La provincia è teatro di ripetuti attacchi contro i militari e leader locali che Damasco attribuisce a gruppi estremisti superstiti che eseguono le istruzioni dei loro sponsor all’estero.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE