lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Mostra su Fidel Castro illustra l’inizio della Rivoluzione

L'Avana, 13 ago (Prensa Latina) Da oggi, il Memorial José Martí a L'Avana, Cuba, ospita la mostra collettiva Fidel en Revolución con momenti memorabili dopo il trionfo del 1959 e curata dal giornalista e fotografo russo, Nicolai Chiguir.

 

Inaugurata alla presenza del presidente della nazione caraibica Miguel Díaz-Canel Bermúdez e di altri alti dirigenti, la mostra riunisce le foto del primo corrispondente dell’agenzia sovietica TASS nel paese; oltre a immagini provenienti dallo studio di Prensa Latina e Alberto Korda.

 

In esclusiva, lo storico René González Barrios ha riconosciuto che questo giornalista, innamorato della Rivoluzione cubana e corrispondente sull’isola in due periodi diversi, ha vissuto l’intensità di quei primi anni insieme ai giovani e ai contadini.

 

“Il popolo sovietico aveva battezzato questo territorio come L’isola della libertà e idealizzato e ammirato Fidel come uomo simbolo della giustizia universale. Penso che questa mostra sia un tributo degno di riconoscimento a quella fratellanza e amicizia”, ha detto.

 

Chiguir ha compilato, oltre alle proprie, fotografie dei principali media e professionisti vicini a quegli eventi e ha raccolto 73 dipinti, esposti per la prima volta nel 2009, anno del 50° anniversario della Rivoluzione, a Mosca, capitale della Russia e donati un anno dopo dalla figlia del comunicatore.

 

“Di quella selezione, ci sono solo 31 dipinti in questo spazio, i più legati ai legami storici tra l’URSS e il comandante in capo, inclusa l’accoglienza del cosmonauta Yuri Gagarin all’aeroporto internazionale José Martí de L’Avana”, ha concluso l’accademico.

 

Ig/dgh

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE