giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ampia accoglienza in Messico per la visita del Presidente di Cuba, Díaz-Canel

Messico, 15 set (Prensa Latina) I messicani oggi sono ampiamente contenti per la visita ufficiale che farà al presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, invitato dal suo omologo Andrés Manuel López Obrador per l'indipendenza nazionale.

 

Organizzazioni della società civile, partiti politici, movimento di solidarietà con Cuba, residenti cubani in questo paese, istituzioni e personalità, accolgono il governante cubano ed esprimono il loro rifiuto alle dichiarazioni provocatorie, come quelle dell’ex presidente messicano Felipe Calderón e dei leader del Partito di destra Azione Nazionale.

 

Il Comitato Esecutivo Nazionale del Movimento di Rigenerazione Morena, il partito di governo creato da López Obrador, ha dato questo mercoledì il più caloroso benvenuto al presidente della Repubblica sorella di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, riporta un articolo.

 

Come movimento di partito, Morena riconosce e fa un appello per chiedere la fine del bloqueo economico, fermare l’interferenza straniera nella regione da parte di organizzazioni come l’OSA e promuoverne un altra per sostituirla, ha detto.

 

Il Partito Comunista ha anche accolto calorosamente Díaz-Canel e ha osservato “che Messico lo riceve a braccia aperte perché Cuba rappresenta il progresso, la cooperazione internazionale, il faro di luce e la speranza che un mondo migliore sia possibile”.

 

L’Osservatorio Cittadino di Coyoacán e la Escuela de Cuadros Morena Coyoacán, hanno espresso un caloroso benvenuto al Presidente di Cuba in una dichiarazione firmata da 90 intellettuali messicani guidati da scrittori e giornalisti come Elena Poniatowska, Paco Ignacio Taibo II e John Saxe Fernández.

 

 

Ig/lma

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE