giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La rivoluzione messicana ha ispirato America Latina, afferma il presidente cubano

Messico, 16 set (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha elogiato oggi i legami del suo paese con Messico, al di là dell'amicizia fraterna, radicata nella storia, assicurando che la rivoluzione messicana ha ispirato America Latina.

Il presidente cubano è arrivato all’alba in questa capitale per partecipare alla celebrazione per il 200° anniversario dell’Indipendenza del Messico ed il 211° anniversario del Grito de Dolores, invitato dal presidente Andrés Manuel López Obrador, e in seguito parteciperà al VI Vertice della Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi (CELAC).

È la terza visita che il presidente cubano fa in questo paese negli ultimi tre anni. La prima nel 2018, quando ha partecipato alla presa di possessione di López Obrador, poi nell’ottobre del 2019 ha svolto una visita ufficiale per occuparsi di questioni bilaterali al più alto livello.

Oltre a questo, entrambi i dignitari mantengono anche altri tipi di contatti, come la telefonata fatta lo scorso aprile da López Obrador per ringraziare Díaz-Canel per l’aiuto solidale espresso con l’invio dei medici cubani per affrontare la pandemia della COVID-19.

La stampa nazionale ha dato ampio risalto all’arrivo del presidente cubano nonostante sia stato verso le 04:00 ora locale.

Intanto, i nemici del governo di López Obrador, come i legislatori del Partito d’Azione Nazionale, che hanno ricevuto il fascista spagnolo Santiago Abascal, leader dell’estrema destra VOX, adesso criticano l’invito a Díaz-Canel.

Ig/lma

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE