venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Iran si scaglia contro l’ipocrisia nucleare degli Stati Uniti e del Regno Unito

Teheran, 23 set (Prensa Latina) Iran ha attaccato l'ipocrisia degli Stati Uniti e del Regno Unito che chiedono il controllo nucleare alla Repubblica Islamica, mentre vendono sottomarini atomici all'Australia, ha denunciato oggi Press TV.

Il rappresentante iraniano presso l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (OIEA), Kazem Gharibabadi, ha descritto la politica di Washington e Londra su questo settore con una doppia morale.

Inoltre, il funzionario ha criticato i paesi occidentali per aver accusato Iran di cercare tecnologia nucleare non civile, ammettendo al contempo che statunitensi e britannici avrebbero firmato un accordo per la fornitura di sottomarini alimentati con uranio per armi.

“È deplorevole che coloro che ci rimproverano per aver arricchito l’uranio fino al 60% di purezza per scopi umanitari e pacifici decidano di vendere sottomarini militari con un livello di arricchimento superiore al 90% all’Australia”, ha affermato.

Il Regno Unito, l’Australia e gli Stati Uniti hanno concordato di formare una partnership chiamata Aukus per rafforzare le loro difese e condividere tecnologie avanzate, inclusa l’acquisizione di sottomarini a propulsione nucleare.

La loro doppia morale e la loro ipocrisia sono evidenti, ha detto, con le loro accuse di preoccupazione per le armi di distruzione di massa, mentre incoraggiano l’espansione della tecnologia nucleare militare con la loro vendita all’Australia.

Ig/arc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE