lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

lgeria propone il ritiro parziale del Marocco dal Sahara occidentale

Algeri, 7 ott (Prensa Latina) L'Algeria ha accolto oggi la nomina di un nuovo inviato Onu per il Sahara occidentale e ha colto l'occasione per richiedere il ritiro parziale delle truppe marocchine da un'area di quel territorio.

Il portavoce del ministero degli Esteri algerino ha preso atto con interesse della nomina del diplomatico Staffan de Mistura, con diverse missioni complesse sul suo curriculum, come inviato del Segretario Generale delle Nazioni Unite per il Sahara Occidentale, uno dei territori inclusi nell’agenda della Quarta Commissione dell’entità planetaria.

Mistura ha ricoperto la stessa posizione per l’Afghanistan, l’Iraq e Libano meridionale.

Conosciuto come il Comitato per la decolonizzazione, il gruppo è in sessione da lunedì scorso e si prevede che ascolti i 138 firmatari che analizzeranno questioni relative al Sahara occidentale, alle Samoa statunitensi, alle Bermuda, alle Isole Vergini britanniche, alla Polinesia francese, a Guam e le Isole Turcas e Isole Caicos, così come le Isole Vergini statunitensi.

Prevede inoltre di discutere la dichiarazione di indipendenza dei paesi e dei popoli coloniali da parte di organi speciali e organizzazioni internazionali legati all’ONU, ha rivelato una fonte diplomatica a Prensa Latina.

La questione del Sahara Occidentale è molto spinosa a causa dell’occupazione militare di gran parte di quel territorio, dove il Fronte Polisario ha proclamato la creazione della Repubblica Araba Saharawi Democratica, ed il cui Esercito di Liberazione Nazionale combatte attualmente le truppe marocchine di stanza in quella regione africana.

Ig/msl

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE