giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cresce il sostegno al diplomatico venezuelano estradato illegalmente negli Stati Uniti

Caracas, 25 ott (Prensa Latina) La squadra di difesa del diplomatico venezuelano Alex Saad ha annunciato oggi che sono aumentate le manifestazioni di solidarietà a favore del suo rilascio dopo la sua estradizione illegale negli Stati Uniti.

Dopo 500 giorni di detenzione, Saab ha più sostegno internazionale in ogni angolo del mondo, in mezzo a un processo afflitto da motivazioni politiche, illegalità e violazioni del diritto internazionale attuato dai governi degli Stati Uniti e di Capo Verde, hanno affermato i suoi avvocati.

Secondo le informazioni della squadra, il rifiuto delle “azioni imperiali segna una significativa pressione internazionale per chiedere il suo rilascio immediato”.

Il diplomatico è stato arrestato il 12 giugno 2020 nell’isola capoverdiana di Sal, violando la sua immunità, mentre i suoi avvocati e familiari hanno denunciato le torture e le violazioni dei suoi diritti, e il 16 ottobre 2021 è stato trasferito a Miami.

Al momento del suo arresto, Saab stava effettuando procedure per l’ingresso di cibo in Venezuela, che il paese non è in grado di acquisire a causa delle misure coercitive unilaterali imposte da Washington dal 2015 e intensificate nel mezzo della crisi sanitaria della pandemia della COVID-19.

Ig/ycv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE