martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Prensa Latina lancia un nuovo portale e rinnova l’immagine

L'Avana, 1° nov (Prensa Latina) L'Agenzia di Informazione Latinoamericana, Prensa Latina, ha inaugurato oggi un nuovo portale web, più attraente, interattivo e di facile accesso per i lettori, che lo posiziona come uno dei media alternativi più consultati nella regione.

Con oltre 62 anni di esperienza nella copertura giornalistica e 40 corrispondenti in tutti i continenti, il rinnovamento consente a Prensa Latina di offrire da oggi servizi migliori in tutte le sue sezioni e supporti.

Il nuovo portale, accessibile sia da telefoni cellulari che da computer, consentirà ai suoi contenuti di raggiungere più facilmente chi è interessato a verificare la premessa della sua fondazione di essere sempre al servizio della verità, ha affermato Norge López, ingegnere del dipartimento dello sviluppo tecnico di Prensa Latina.

La piattaforma è stata resa al massimo flessibile, soprattutto nella sua progettazione, per garantire un posizionamento migliore, in concorrenza con altri mass media, ha affermato, aggiungendo che “è necessario raggiungere le persone con gli strumenti di oggi”.

Lo specialista ha evidenziato importanti cambiamenti nei contenuti grafici e audiovisivi del portale, poiché -ha affermato- include i podcast nel suo servizio radiofonico e una maggiore valorizzazione dei prodotti di Prensa Latina Televisione, oltre a spazi innovativi come “Foto per le notizie”, tra le altre.

Prensa Latina, una delle principali agenzie della regione, è nata il 16 giugno 1959 per difendere la nascente Rivoluzione cubana e dare ai popoli latinoamericani la propria voce contro il monopolio giornalistico internazionale.

Il fondatore e primo direttore, l’argentino Jorge Ricardo Masetti, ha sottolineato fin dal primo giorno la necessità che i direttori di Prensa Latina esercitino un giornalismo “obbiettivo, ma non imparziale”, perché – ha insistito – non si può essere imparziali tra il bene e il male.

Ig/jl

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE