venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidente di Cuba è favorevole ad impegni equi sul cambiamento climatico

L'Avana, 3 nov (Prensa Latina) Gli impegni sul cambiamento climatico devono essere equi e considerare le relazioni socioeconomiche e ambientali, ha sottolineato oggi il presidente cubano Miguel Díaz-Canel.

Attraverso il suo account di Twitter, il presidente ha sollecitato le responsabilità comuni ma differenziate e ha condiviso un articolo sull’argomento pubblicato dalla rivista Science.

In precedenza, il capo di Stato aveva approvato e sostenuto la Dichiarazione sui Boschi e l’Uso delle Terre, presentata ieri a Glasgow, in Scozia, durante la Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP26).

“Cuba ratifica il suo impegno per un’efficace Azione Climatica e lavora per l’eliminazione della deforestazione”, ha scritto Díaz-Canel sul social network.

La Dichiarazione è un impegno dei leader mondiali, considerato uno degli eventi chiave del vertice.

La COP26 si svolgerà fino al 12 novembre nella città di Glasgow con la partecipazione dei capi di Stato e di governo di oltre 120 nazioni.

Le autorità cubane hanno recentemente ratificato la volontà dell’isola di risolvere le sfide poste dal cambiamento climatico, che si riflette nella “Tarea Vida”, il piano dello stato per affrontare questo problema.

Ig/idm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE