mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela è appoggiato da Russia di fronte alle misure unilaterali degli Stati Uniti

Mosca, 8 nov (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri venezuelano, Félix Plasencia, ha sottolineato oggi che il suo paese è uno degli alleati più fedeli di Russia in America Latina e ha il suo sostegno di fronte alle misure coercitive unilaterali degli Stati Uniti.

 

In una conferenza stampa congiunta dopo i colloqui ufficiali con il suo collega russo, Sergei Lavrov, in questa città, il ministro degli Esteri del governo bolivariano ha affermato che il suo paese si distingue per principi integrazionisti e solidali.

 

Ha avvertito che Venezuela collabora con un gruppo di paesi che promuovono il rifiuto dell’applicazione di misure coercitive unilaterali da parte delle agenzie e del governo di Washington che ledono gli interessi dei popoli.

 

“Questa imposizione illecita colpisce i cittadini, l’uomo comune, e non serve in alcun modo al suo ulteriore scopo, che è quello di eliminare i governi che presiedono in quei paesi”, ha affermato.

 

Plasencia ha spiegato che durante i negoziati entrambi i paesi hanno esaminato lo stato delle relazioni e messo in evidenza i risultati raggiunti durante il 15° incontro della Commissione intergovernativa di alto livello Russia-Venezuela.

 

Ha osservato che le parti hanno riaffermato il loro impegno per approcci multilaterali e si sono opposti “con forza” all’unilateralismo ai tentativi di alcune nazioni di interferire negli affari interni di altri paesi che cercano di attaccare la sovranità degli Stati.

 

Ha ritenuto che tali atti costituiscano violazioni flagranti del diritto internazionale, della Carta delle Nazioni Unite e dei principi fondamentali della comunità internazionale.

 

Il capo della diplomazia di Caracas ha ringraziato Mosca per il supporto fornito nell’affrontare la situazione epidemiologica causata dalla pandemia di COVID-19.

 

Ig/mml

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE