domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’ambasciatore venezuelano a Cuba denuncia le azioni degli Stati Uniti

Caracas, 15 nov (Prensa Latina) L'ambasciatore venezuelano a Cuba, Adán Chávez, ha denunciato oggi che gli Stati Uniti promuovono azioni violente sull'isola al fine di provocare una grave protesta sociale per rovesciare il presidente Miguel Díaz-Canel.

“Come hanno fatto con Venezuela negli ultimi 20 anni e con quella nazione sorella per più di 60 anni, l’imperialismo statunitense e i suoi lacchè intensificano la loro strategia interventista per porre fine alla Rivoluzione”, ha detto il diplomatico a Prensa Latina.

Durante uno scambio con questa agenzia in questa capitale, l’ambasciatore ha espresso la sua fiducia nella resistenza, nello spirito combattivo del popolo cubano e nella corretta guida del paese.

Ha ribadito la solidarietà con Cuba e ha evidenziato la fratellanza tra le due nazioni.

A questo proposito, ha sottolineato che, come hanno fatto i leader Fidel Castro e Hugo Chávez, l’Eroe Nazionale di Cuba, José Martí, e il Liberatore, Simón Bolívar, i venezuelani marceranno al fianco dei cubani per difendere i principi del socialismo e dell’antimperialismo.

“Il popolo è organizzato e consapevole, di fronte a questi tentativi di golpe e alla destabilizzazione. Non hanno potuto e non potranno farlo”, ha sottolineato.

Ultimamente, ha detto, sappiamo che le loro campagne mediatiche, le misure coercitive e unilaterali si sono intensificate, fatto rifiutato dalla maggior parte dei paesi dell’America Latina e del mondo.

Ig/ycv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE