domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Iniziata a Cuba la XXIII Settimana della Cultura Italiana

L'Avana, 22 nov (Prensa Latina) La presentazione di una scultura dedicata ai 700 anni di Dante Alighieri, opera del noto artista José Villa Soberón, ha segnato oggi l'inizio della XXIII Settimana della Cultura Italiana a Cuba.

Nella piazza di Santo Domingo, vicino al Collegio Universitario San Gerónimo de La Habana, gli organizzatori hanno alluso alla memoria dello storico della città, Eusebio Leal, considerato “il padre amministratore di questo progetto scultoreo e uno dei principali promotori di quella cultura europea in Cuba”.

Hanno inoltre evidenziato le medaglie al merito assegnate al Dottore in Scienze Storiche dalle autorità italiane in riconoscimento del suo lavoro patrimoniale e alla guida dei comitati di solidarietà con l’isola in diverse città italiane.

Da parte sua, l’ambasciatore italiano, Roberto Vellano, ha tenuto il discorso di apertura di una tavola rotonda intitolata “Il legame tra Dante Alighieri e Cuba”, dove studiosi cubani hanno analizzato la presenza della letteratura dantesca nell’opera di José Martí e l’accoglienza del precetti del creatore fiorentino nel campo delle lettere cubane.

Patrocinata dalla sede diplomatica italiana, dal Ministero della Cultura e dall’Ufficio dello Storico della Città, la Settimana prevede la presentazione dei progetti per il recupero della Scuola di Teatro dell’Università delle Arti di Cuba, progettata dall’architetto italiano Roberto Gottardi.

Spiccano le celebrazioni per il centenario della nascita del regista Pier Paolo Pasolini, la consegna del Premio Romanzo Ítalo Calvino e il concerto di chiusura della Camerata Romeu nella Basilica di San Francisco de Asís con opere di Vivaldi ed Ennio Morricone.

Ig/chm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE