venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le opere di Dora Alonso sopravvivono al passare del tempo a Cuba

L'Avana, 22 dic (Prensa Latina) Sono passati un secolo, un decennio e un anno dalla nascita di Dora Alonso (1910-2001), scrittrice cubana che oggi sopravvive allo scorrere del tempo attraverso la sua vasta opera letteraria.

Autrice di Tierra inerme, Once caballos, Sol de Batey, Tierra adentro, Aventuras de Guille ed En busca de la gaviota negra, tra gli altri, la Premio Nazionale di Letteratura è la creatrice cubana di opere per bambini e ragazzi più tradotte e pubblicate all’estero.

Il suo gran numero di romanzi, racconti, poesie, opere teatrali e articoli di giornale completano la sua opera monumentale.

A due decenni dalla sua morte (21 marzo 2001), le sue opere risvegliano emozioni e rivelano mondi fantastici all’interno di una narrazione chiara, un vero riflesso dell’identità di questa nazione caraibica, in particolare dei costumi dei contadini, dei valori umani e della natura.

Vincitrice del Premio Casa de las Américas in due occasioni, le sue storie sono una parte essenziale del processo di alfabetizzazione grazie al loro ruolo di primo piano nei libri di testo della scuola elementare a Cuba.

Innamorata della Valle di Viñales, nella provincia di Piñar del Río, dove le sue ceneri fanno parte della geografia, Alonso ha lasciato non solo parole, ma ricordi e l’opportunità di tornare all’infanzia, rivivere il primo spettacolo di burattini, ascoltare quelle soap opera radiofoniche in compagnia dei nonni o rabbrividire con uno dei suoi versi.

Ig/lbl





 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE