domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il ministro degli Esteri venezuelano ricorda il generale iraniano Qasem Soleimani

Caracas, 4 gen (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri venezuelano Félix Plasencia ha evidenziato l'eredità del generale iraniano Qasem Soleimani nella lotta al terrorismo, in occasione del secondo anniversario del suo assassinio a Baghdad da parte degli Stati Uniti.

 

In un messaggio pubblicato sul social network Twitter, Plasencia ha ribadito la solidarietà con Iran nell’anniversario del ricordo all’ex comandante del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica, ucciso a Baghdad il 3 gennaio 2020 dall’aviazione statunitense in un’operazione valutata da Teheran come terrorista.

 

“Sono trascorsi due anni dall’assassinio del generale Qasem Soleimani. Tutta la nostra solidarietà e il nostro affetto al popolo e al governo iraniani in questo giorno in cui viene reso un onore speciale alla memoria e all’eredità di chi è un simbolo della lotta al terrorismo ”, ha scritto il titolo sulla piattaforma di comunicazione.

 

Iran ha chiesto ieri all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite l’adozione di una risoluzione che condanna la morte di Soleimani, di cui si vantava l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump, rivendicando la responsabilità intellettuale dell’azione.

 

Secondo il governo di Teheran, le Nazioni Unite dovrebbero adottare iniziative legali per ripudiare gli assassini di funzionari e diplomatici al fine di evitare che si ripetano, deplorando il silenzio della comunità internazionale di fronte all’impunità con cui Washington agisce attraverso la sua politica di estremo unilateralismo.

 

Ig/wup

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE