domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il ministro degli Esteri della Bolivia celebra il ruolo articolato della CELAC

La Paz, 10 gen (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri boliviano Rogelio Mayta ha elogiato l'arrivo dell'Argentina alla presidenza della Comunità degli Stati dell'America Latina e dei Caraibi (CELAC), di cui ha valutato positivo il suo ruolo articolato.

 

“È stata una decisione positiva da parte dei membri della CELAC. 

Gli oltre 30 paesi che la compongono sono stati d’accordo che la presidenza pro tempore fosse assunta dall’Argentina”, ha affermato il ministro degli Esteri, sottolineando la fiducia che la nazione sudamericana possa approfondire il processo che i paesi della regione stanno costruendo con questo forum.

Mayta ha insistito sul ruolo positivo di questa struttura che “lavora sulle preoccupazioni dei nostri paesi” e ha contrastato, in un’intervista all’agenzia di stampa Télamm, quella dell’Organizzazione degli Stati americani (OSA), il cui segretario generale, Luis Almagro, “ha precipitato” il rovesciamento dell’ex presidente Evo Morales.

Di origine aymara, giurista con formazione accademica e membro del Movimento per il Socialismo, il capo della diplomazia boliviana ha sottolineato che CELAC è un ambiente favorevole per il dialogo dei paesi dell’America Latina e dei Caraibi nonostante le loro differenze.

Ha commentato che il blocco è destinato a esplorare spazi in cui prevalgono interessi comuni per pensare e specificare risposte a problemi gravi, come il caso della pandemia della COVID-19.

Ig/jpm 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE